[F]ormazione

Nuove regole in materia di pianificazione attuativa  alla luce della sentenza T.A.R. Lombardia n. 6541/07

Data: Giovedì 28 febbraio 2008, ore 15,00

Luogo: Sala riunioni degli Ordine degli avvocati, palazzo di Giustizia di Como (largo Spallino), piano 1^

Oggetto dell'incontro

Con sentenza n. 6541/07 del TAR Lombardia è stata affermata la vigenza e l'operatività - anche per i piani attuativi - dell'articolo 16 della legge urbanistica del 1942 che impone agli enti locali di inviare in Soprintendenza i progetti di piani particolareggiati, posti in ambiti vincolati, prima della loro approvazione e di attenersi al parere della Soprintendenza stessa. La sentenza ha altresì chiarito che i piani attuativi in variante al P.R.G. nel periodo transitorio non debbono necessariamente ricadere nelle fattispecie ex art. 2 legge regionale n. 23 del 1997 e che sussiste l'obbligo di affidamento mediante gara (art. 32 d.lgs. n. 163 del 2006) delle opere di urbanizzazione secondaria e delle opere non di urbanizzazione destinate a confluire nel patrimonio comunale, connesse al piano attuativo.

Info

L'incontro, riservato ai clienti dello studio, si è tenuto a Como Giovedì 28 febbraio 2008, presso la Sala riunioni degli Ordine degli avvocati, piano 1^ del palazzo di Giustizia di Como .

Materiali

Per i partecipanti sarà resa disponibile una scheda riassuntiva di quanto emerso nel corso dell'incontro.