[I]nterventi

L'Internet delle Pubbliche amministrazioni: la legge 9 gennaio 2004 n. 4, "Disposizioni per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici"

Lorenzo Spallino

Autore: Lorenzo Spallino

Data: aprile 2004

Pubblicato su: Rivista Amministrativa della Regione Lombardia, n. 2, aprile-giugno 2004, supplemento alla Rivista Amministrativa della Repubblica Italiana

Utilizzo: questo articolo è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione 2.5 Italia


Indice sommario

  1. Accessibilità e pubbliche amministrazioni
    1. Cos’è l’accessibilità
    2. Primi passi italiani in materia di accessibilità dei siti internet delle pubbliche amministrazioni
    3. Dalla proposta di legge Campa-Palmieri alla legge Stanca
  2. Cenni di impianto della legge 9.1.2004, n. 4

  3. Soggetti erogatori (art. 3)

    1. Il disposto dell’art. 3, comma 1, l. 9.1.2004, n. 4. 6

    2. Natura dell’elenco ed esclusioni

    3. Soggetti privati

  4. Obblighi per l’accessibilità (art. 4)

    1. Il disposto dell’art. 4, commi 1 e 2, l. 9.1.2004 n. 4

    2. Ulteriori obblighi per l’accessibilità

    3. La sanzione della nullità

    4. Riflessioni pratiche in ordine alla tecnica di scrittura utilizzata

    5. Conclusioni intorno alle conseguenze della mancata previsione di una norma che preveda l’accessibilità tout court

  5. Vigilanza e compiti amministrativi (art. 7)

    1. Il disposto dell’art. 7 l. 9.1.2004, n. 4

    2. I controlli esercitabili sui soggetti di cui al comma 1 dell’art. 3

    3. Ambito soggettivo ed oggettivo della verifica del CNIPA

  6. Responsabilità (art. 9)

    1. La responsabilità dirigenziale nel testo unico sul pubblico impiego

    2. Il disposto dell’art. 9 l. 9.1.2004 n. 4

    3. Le procedure di accertamento della responsabilità dirigenziale

    4. Fattispecie di responsabilità dirigenziale e disciplinare secondo la legge Stanca

    5. Fattispecie escluse dall’ambito di applicazione dell’art. 9

    6. I responsabili "dell’accessibilità informatica" secondo lo Schema del Regolamento di Attuazione

    7. Le "eventuali responsabilità penali e civili previste dalle norme vigenti"

  7. Oltre la legge Stanca: il Codice dell’amministrazione digitale

Studio Legale Spallino

via Volta 66, 22100, Como

tel. 031 268198 | fax 031 300946

www.studiospallino.it